COMUNICAZIONE AZIENDALE

TRASPORATORI / FORNITORI / VISITATORI / FORNITORI DI SERVIZI / CONSULENTI ESTERNI / DITTE ESTERNE

OGGETTO: REGOLAMENTAZIONE CONTROLLO GREEN PASS – DECRETO LEGGE 127/2021

Modalità Operative Di Verifica Sull’impiego Della Certificazione Verde Covid-19 In Ambito Lavorativo Aziendale

Il D.L. 21 Settembre 2021, n.127 all’art.3 obbliga i datori di lavoro in ambito lavorativo privato alla verifica del possesso della certificazione verde COVID-19- GREEN PASS.

Con la presente si informano tutti i soggetti in epigrafe che entro il 15/10/2021, data prevista di entrata in vigore dell’obbligo, per l’accesso in tutti i luoghi di lavoro della MARINO SRL saranno attuate le procedure di controllo come nel seguito.

OBBLIGO DEL GREEN PASS: SOGGETTI DESTINATARI

L’art.3 del D.L. 127/2021 introduce l’obbligo per tutti i lavoratori, per accedere al luogo di lavoro, di possedere ed esibire le certificazioni verdi COVID-19 “GREEN -PASS” o di essere in possesso del certificato di esenzione rilasciato secondo i criteri della circolare del Ministero della Salute n.35309 del 4/8/2021.

Tale obbligo si applica a tutti i soggetti che svolgono, a qualsiasi titolo, la propria attività lavorativa, anche sulla base di contratti esterni, presso i luoghi di lavoro della MARINO SRL.

Pertanto, dal 15/10/2021 al 31/12/2021, periodo prorogabile a discrezione del governo, invitiamo a:

• Autisti dei mezzi di trasporto che accedono al sito aziendale

• Fornitori di materie prime

• Visitatori

• Fornitori di servizi

• Consulenti esterni

• Personale delle ditte esterne operante nel sito aziendale in forza di contratti di fornitura, di manutenzione

• e/o qualsivoglia altro titolo, che ACCEDONO ai luoghi ella MARINO SRL,

ad esibire il green pass.

Si rammenta che all’interno dei luoghi di lavoro restano valide le misure adottate dai protocolli anti-contagio, ovvero il distanziamento sociale, l’uso della mascherina e l’igienizzazione delle mani.

OBBLIGO DEL GREEN PASS: PROCEDURE AZIENDALI

Al momento dell’accesso in azienda o a campione in qualsiasi momento, verranno effettuati controlli del possesso del “green-pass” da parte degli incaricati designati che potranno richiedere, nei casi dubbi, un documento di riconoscimento per controllare che la

persona controllata sia effettivamente la titolare del “green pass” o della certificazione di esonero.

I datori di lavoro dei lavoratori operanti per conto di ditte esterne nel sito aziendale della MARINO SRL in forza di contratti di fornitura, di manutenzione e/o qualsivoglia altro titolo, sono tenuti alla verifica del rispetto del possesso del “green-pass”.

I suddetti Datori di lavoro dovranno espressamente garantire la continuità della prestazione utilizzando esclusivamente personale in possesso del “green-pass”, manlevandoci da eventuali sanzioni ricevute a fronte delle mancanze del proprio personale. Tutti coloro che non saranno in possesso della certificazione verde COVID-19 non potranno accedere al sito aziendale. Solo in caso di accesso di automezzi per movimentazione di prodotti deperibili e/o di urgente necessità, l’accesso sarà consentito anche in assenza di certificazione e l’autista dovrà restare confinato nel mezzo e/o comunque sempre nei pressi dello stesso per eseguire le operazioni di carico/scarico.

Resta inteso che anche nei suddetti casi, il datore di lavoro potrà effettuare le dovute segnalazioni al Prefetto ai sensi del comma 10 art.3 del D.L. 127/21 con addebito di costi in caso di sanzioni e/o lavoratore allontanato perché privo di certificazione.

Infatti, a coloro che, trasgredendo alle presenti disposizioni, accedono al sito aziendale senza essere in possesso della idonea certificazione e/o che presentino certificazioni contraffatte, saranno irrogate dal Prefetto sanzioni amministrative previste dalla normativa in oggetto da €600 a €1.500 a seguito di comunicazione degli atti relativi alla violazione.

OBBLIGO DEL GREEN PASS: SOGGETTI INCARICATI DEL CONTROLLO

Nella MARINO SRL sono stati individuati con atto formale i soggetti incaricati del controllo del possesso delle certificazioni previste per l’accesso ai luoghi di lavoro, sia all’ingresso che in fase di attività lavorativa svolta presso il sito aziendale.

Pertanto si chiede a tutti collaborazione e la società sin d’ora si impegna a fornire nuove disposizioni integrative in caso di ulteriori aggiornamenti normativi.

Santa Maria a Vico (CE), 14 ottobre 2021

MARINO S.R.L. 

Resp. Comm. Grazia Martuccio

Via Nazionale Appia n. 81

81028 Santa Maria a Vico / Caserta

0823.758335 / 0823.809895
fax 0823.809352

labo@marino.it